Flash

gennaio 10, 2008

Dopo essere stato bastonato da Alessandro Gilioli, Beppe Grillo ridimensiona un pò l’apocalisse dell’informazione.

Prima:
(…) i giornalisti, questa casta di gente, la vera casta che c’è in Italia. Ve ne siete accorti, no? Migliaia di schiavi vergognosi, messi li a pecorina, a 90°. Una cosa indegna.
Si somigliano tutti, non li distingui più se non quello grasso da quello magro. Riotta è uguale a Mimun che è uguale a Belpietro che è uguale a Giordano che è uguale a Fede. Sono tutti uguali. Si distinguono le élite di questi grandi maggiordomi. Quelli che parlano di libero mercato, che ogni tanto dicono qualcosina e poi rientrano subito. Sono meravigliosi. Parliamo di Scalfari, di Pansa, di Romano, di questi sarcofaghi dell’informazione che scrivono lenzuolate di editoriali che nessuno legge.(…)

Dopo:
Ci sono buoni e anche ottimi giornalisti, quelli che scrivono rischiando la pelle, quelli emarginati, quelli sotto pagati. Il 25 aprile non è contro di loro, ma contro l’ingerenza della politica nell’informazione. 

Chi lo dice a Grillo che togliendo i finanziamenti tout court, a fare le spese saranno anche (se non soprattutto) gli ottimi giornalisti che scrivono rischiando la pelle, quelli emarginati?

Annunci

5 Risposte to “Flash”

  1. UMI said

    Quindi dobbiamo continuare a mantenerli tutti?
    Il punto è proprio questo, scardinare il sistema e far si che solo gli ottimi giornalisti facciano il loro lavoro, senza i soldi facili forse editori e direttori si impegneranno nel fare un lavoro corretto, diciamo un vero giornalismo, almeno si spera.

  2. chimeraweb said

    No, quindi si deve fare qualcosa di mirato, insieme ai giornalisti stessi, alle organizzazioni, ai movimenti e alla società civile. Non ste pistolate nel mucchio che così qualcuno lo colpiamo sicuro.

  3. Non credo che negli altri paesi la stampa sia sovvenzionata in questo modo, eppure funziona lo stesso

  4. GG said

    “Add’a passà ‘a nuttata”. Aspettiamo che tirino le cuoia i nostri vecchi politici. La stampa li seguità, l’ascesa di nuovi elementi permetterà rivoluzioni che neanche ci immaginiamo. Tenete presente che i giornalisti parassiti di cui ci lamentiamo sono TUTTI (NESSUNA ECCEZIONE, è incredibile) residuati bellici della prima repubblica, MESSI LI’ da politici della prima repubblica (cioè gli attuali).

    Sono molto pessimista, credo sia l’unica via di salvezza.

  5. chimeraweb said

    Ma che poi..voglio dire, come per i politici. Non è detto che i nuovi siano migliori dei vecchi. Anzi, se i nuovi sono i grillini urlerò aridatece Belpietro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: